http://www.savda.it/
http://www.birramoretti.com/home.htm
http://www.klinica.it
Rouge et Noir Aosta - Ponderano 83 - 53 (30/11, 42/34, 63/45)

Rouge et Noir Aosta:  Lai, Sprude 29, Plati 4, Nieroz, Pesce 2, Yeuillaz 2, Garofalo 9, Carlin, Cosentino  4, Rucsanda,  Benzo 3. All. re Fabio Ferina


Aosta parte malissimo. Nel primo quarto vengono lasciati troppi spazi ai tiratori biellesi che in una serata eccezionale non sbagliavano un canestro. Nel secondo quarto la squadra di coach Ferina si adegua meglio in difesa rallentando l'attacco piemontese ed  una buona la circolazione di palla è il preludio al parziale recupero del gap di svantaggio iniziale.
Nel terzo periodo troppi errori in attacco, molte forzature al tiro con errori che vengono puntualmente puniti dagli avversari soprattutto nel recupero in contropiede con i biellesi spesso in soprannumero  Nell'ultimo quarto il Rouge et Noir prova a recuperare con tiri rapidi ma la palla sembra proprio non avere voglia di entrare a canestro. In attacco sicuramente è mancato il gioco di squadra e una opportuna rotazione della palla. Troppi palleggi con conseguenti troppe palle perse. Il Ponderano, prima in classifica, si è dimostrata squadra molto forte e ben organizzata. Certo i trenta punti sono più il segno di una giornata sbagliata che di un reale divario tra le due compagini. Nel girone di ritorno bisognerà rifarsi tenendo conto delle loro alte percentuali al tiro e cercando di contribuire tutti maggiormente al gioco in attacco senza inutili forzature.