http://www.savda.it/
http://www.birramoretti.com/home.htm
http://www.larcasrl.it/
Alessandria - Rouge et Noir Aosta 59 - 60 (13 - 14, 25 - 30, 46 - 45)

Rouge et Noir Aosta: Lai 6, Cosentino 8, Chenal 13, Sprude 24, Kratter 2, Rucsanda, Plati 5, Garofalo 5, Benzo 3, Nieroz ne. All. re Fabio Ferina

Dopo aver pareggiato i conti lo scorso week end, il Rouge et Noir vince di un punto la bella fuori casa per il passaggio al prossimo  turno  dei play off di Promozione maschile. La partita è sempre stata equilibrata e gli alessandrini, come noto, sono stati sempre molto bravi nel rimanere in partita grazie ai tiri da fuori. Nel terzo periodo Aosta ha patito oltremisura in difesa non riuscendo a contenere le penetrazioni degli avversari. In attacco i troppi tiri forzati hanno permesso agli avversari di andare spesso in contropiede giocandosi l'uno contro uno fino ad acquisire un parziale di 10 ben punti. Cosentino e Sprude accorciano però le distanze con delle buone giocate e una tripla alla fine del terzo periodo ci rimette in partita per il finale.
I più giovani tra i giocatori valdostani in difesa non mollano e lasciano ai piemontesi solo tiri sporchi e fuori equilibrio. Alessandria si mette a zona ma Chenal con una tripla e Sprude permettono il sorpasso. Ma le emozioni non sono finite: i valligiani perdono palla sulla loro press a tutto campo e a 30 secondi dalla fine, sopra di un punto Aosta, la palla è in mano loro. Tutti si buttano sul pallone ma i ragazzi di coach Ferina, proprio nel momento di massima concentrazione, perdono di vista un avversario rimasto solo sotto canestro. Domy Cosentino vola a stopparlo e la sirena suona salvando il Rouge et Noir. Molto bene, avanti i prossimi.